Tag Archive | Brakeless

Se non cambio non sono contento

Ormai se ne è accorto anche il mio capo, per i miei colleghi sono lo zimbello. Io sono quello che un manubrio non è in grado di tenerlo montato per più di 2 settimane. Il titolo di questo blog la dice lunga sul come sono, e quindi inutile prendersela più di tanto..:)
L’unica soluzione per smetterla quindi è avere tutto, in modo da non avere altre tentazioni. Bull, piega pista e adesso riser, che a sto giro me la sono cavata con pochi euro di nastro dato che il riser è uno scarto del garage del collega che fa downhill.
Rigorosamente nastrato, ho solo fatto i calcoli male con i tappi (anche questa volta) e mi sono dovuto inventare qualcosa in extremis, ma rimedierò..
Ho girato l’attacco in negativo, e nonostante tutto la presa è molto più alta, quasi imbarazzante nelle prime pedalate, affascinante nelle successive, e dopo una mezz’ora comincia a far arrabbiare, si, perchè ti chiedi perchè finora hai viaggiato scomodo.
Per quanto non ho un telaio con delle geometrie estreme l’anteriore è diventato molto più reattivo, e aggiungendo quel brivido del girare brakeless tutto diventa molto più divertente.
Farò girare ogni tanto i tre manubri, solo che dopo aver provato questo mi sto chiedendo solo quando lo farò.

20120201-144128.jpg

Annunci

Brakeless Mentality

Freni si o freni no, è un dilemma che per alcuni non esiste, per altri comporta una presa di posizione con diritto di recesso, per altri ancora non se ne parla nemmeno, i freni si usano punto e basta.
Io sono dell’idea che prima di prendere posizione su un qualsiasi cosa bisogna prima provarla, e a fondo.
Un breve disclaimer è d’obbligo: non voglio assolutamente incitare nessuno che non si senta di farlo a smontare il freno dalla propria bici, ne voglio dire che chi monta il freno è solo un fifone o quant’altro, la decisone sul come usare il proprio mezzo è personale.
Detto questo torniamo a noi. Il viaggiare senza freni è senz’altro qualcosa di rischioso, soprattutto se non siamo abituati ad andare in fissa, quindi consiglio vivamente a differenza di quello che ho fatto io di maturare qualche buon mese di riding prima di passare al brakeless.
Ovviamente il rapporto incide molto, ma non penso che ci metteremmo senza aver gamba a girare senza freni con un 52/15.

Una volta che si sa non aver nessun sistema di bloccaggio rapido delle ruote, lo stile di guida comincia ad essere diverso dal normale, impariamo ad avere 8 occhi sulla strada, se prima sapevamo quello che sarebbe successo 5 secondi dopo adesso dobbiamo sapere quello che succede nei prossimi 10, un occhio va alle frecce delle auto e un altro alle mosse di chi guida nel caso non la usasse, un occhio va sul marciapiede a controllare eventuali pedoni/bimbi/cani/vecchi rimbambiti, un occhio va anche dietro e uno davanti all’auto che ci precede, e uno va anche a lunga distanza per controllare che non ci siano vigili nei paraggi, dato che dalle mie parti cominciano anche ad andare di moda i posti di blocco in pista ciclabile.
Insomma a dirla così sembra uno sbattimento allucinante, secondo me invece è un ottimo esercizio per sviluppare i sensi, fa aumentare la gamba e da qualche soddisfazione poter controllare ogni singolo giro della ruota posteriore come se fosse attaccata direttamente alle nostre gambe.

Ovviamente non mi assumo nessuna responsabilità per vostri eventuali castroni perchè non siete riusciti a fermarvi in tempo..:D

Buon riding